Obbligatorio l’uso del green pass rafforzato dal 10 gennaio, ma il governo approva una particolare deroga transitoria

Come stabilito Decreto Legge n. 1, del 7 gennaio 2022  varato dal Consiglio dei ministri,  dal 10 gennaio, e fino alla cessazione dello stato di emergenza, e dunque almeno fino al 31 marzo, scatta l’obbligo di super green pass per nuove attività.

Dov’è obbligatorio il super green pass dal 10 gennaio

Diventa obbligatorio possedere il green pass rafforzato dal 10 gennaio, cioè il passaporto verde Covid rilasciato esclusivamente in seguito a vaccinazione o guarigione da Covid da meno di 6 mesi, per:

  • alberghi e strutture ricettive;
  • feste in seguito a cerimonie civili o religiose;
  • sagre e fiere;
  • centri congressi;
  • servizi di ristorazione all’aperto;
  • impianti di risalita con finalità turistico-commerciale, anche se ubicati in comprensori sciistici;
  • piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto;
  • mezzi di trasporto, compreso tutto il trasporto pubblico locale o regionale.

 8 gennaio

– avvio dell’obbligo vaccinale per gli over 50 (italiani e stranieri residenti in Italia)

20 gennaio

– Obbligo del Green pass base (anche da tampone) per accedere:

  • al barbiere,
  • al parrucchiere,
  • al centro estetico.

1° febbraio

– Avvio della sanzione da 100 euro per gli over 50 che non si sono vaccinati.

– Obbligo del Green pass base per entrare:

  • negli uffici pubblici,
  • in posta,
  • in banca,
  • negli uffici finanziari,
  • ​nelle attività commerciali (ad eccezione dei negozi che vendono prodotti essenziali come le farmacie o i supermercati)

– Obbligo vaccinale per il personale dell’Università

– La durata del Green pass è ridotta a 6 mesi

 

15 febbraio

– Obbligo del Green pass rafforzato per tutti:

  • i lavoratori pubblici over 50,
  • i lavoratori privati over 50,
  • i liberi professionisti over 50,

 31 marzo

– Fine dello stato di emergenza

15 giugno

– Fine dell’obbligo vaccinale per gli over 50

 

Ciò nonostante questo iter richiede tempo e può risultare macchinoso, perciò stiamo offrendo soluzioni sia software collegati al punto cassa che sistemi automatizzati con dei Kiosk da installare nel proprio negozio, ristorante e che vi aiuta a ridurre i tempi del controllo e, allo stesso tempo, garantire sicurezza a coloro che frequentano i vostri locali!

Ad esempio Il Prodotto Green Mate distribuito da System Retail è il kiosk self-service ideale per il controllo del Qr Code. Non serve operatore: il cliente scannerizza il suo codice e la stampante emette un biglietto con data, ora , data di nascita e nome da esibire in caso di richiesta.

 

Contattaci per saperne di più.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci al numero 071 9199363 o tramite il sito web recasystems.com o via email  info@recasystems.it

 

Seguici sui nostri social network

Instagram  FB Linkedin

 

Il nostro blog https://www.recasystems.com/blog/

 

Sempre aggiornati!

 

GreenMate La soluzione automatizzata!
Oppure soluzioni alternative come EasyEvolever mallboxRT
                               

1.       SCANSIONE, scansione QR-code

2.       CONFERMA, avviso

3.       STAMPA, stampa biglietto con: data, ora, nome e cognome dell’utente

4.       CONTROLLO, il proprietario è libero di effettuare il controllo tra i dati stampati sul biglietto e il documento d’identità del cliente in modalità più agevoli, discrete e soprattutto senza creare assembramenti nella zona di ingresso